Discussione:
opensource? no grazie
(troppo vecchio per rispondere)
enkidu
2006-09-04 14:15:19 UTC
Permalink
oggi ho avuto la non so quanto intelligente idea di iniziare ad
impostare il passaggio del mio piccolo database da neooffice 1 a
neooffice 2. sono affranto.

passino i bug che già ho rilevato, i negativi nelle tabelle che colorano
di rosso tutte le tabelle, passi che la sintassi mysql compresa dal
codice di Oo 1 sia diversa da quella di Oo 2, passi che il drag and drop
dei dati da calc a base distribuisca i valori nei campi errati (...),
eccetera, adesso è un ora che cerco di capire perché il link tra un
campo del formulario e uno del sottoformulario non vada se il
sottoformulario invece di essere una tabella è un campo formattato...
non c'è ragione, ad ogni caricamento del formulario il sottoformulario
si ricarica tutti i dati della query e mostra il primo della lista...
usando il vecchio metodo con la :variabile tutto funziona... ma
ovviamente la query sql con la :variabile non puoi passarla direttamente
a mysql, e se la salvi passando per Oo poi non puoi più modificarla...

un orrore. e pensare che ho scelto staroffice 5.2 anni fa proprio perché
era una roccia, qua si è rilasciata una 2.0 che è un cantiere aperto.
tanto mica pago no? è opensource.




f.
--
http://loscimmiotto.splinder.com/
Federico Filacchione
2006-09-04 14:39:53 UTC
Permalink
enkidu
Post by enkidu
tanto mica pago no? è opensource.
Non è che con gli applicativi closed/commerciali ci sia tanta differenza
con un upgrade ad una major release eh...
--
www.filacchione.it
"Remember, always be yourself. Unless you suck." Joss Whedon
proteus anguinis
2006-09-04 16:11:37 UTC
Permalink
Post by Federico Filacchione
Non è che con gli applicativi closed/commerciali ci sia tanta differenza
con un upgrade ad una major release eh...
non mi era mai capitato un disastro del genere
--
questa non e' una tag
Mc Osten
2006-09-04 21:52:13 UTC
Permalink
On Mon, 04 Sep 2006 18:11:37 +0200,
Post by proteus anguinis
non mi era mai capitato un disastro del genere
quindi dal fatto che ti capita con un programma open, condanni tutta la
modalità di sviluppo open (senza peraltro sapere molto di modalità di
sviluppo)?
--
[ RiK0 ]
[ non credo negli schemi non vincenti ]
[ two is an odd prime number ]
SAP
2006-09-04 22:26:23 UTC
Permalink
Post by Mc Osten
quindi dal fatto che ti capita con un programma open, condanni tutta la
modalità di sviluppo open (senza peraltro sapere molto di modalità di
sviluppo)?
Suvvia, non mi pareva proprio questo l'atteggiamento di Fabrizio.
A me pare piu' uno sfogo.
--
Giocare col mondo, facendolo a pezzi...
Bambini che il sole, ha ridotto gia'... vecchi.

Per scrivermi derotta la mail.
Mc Osten
2006-09-04 22:50:23 UTC
Permalink
Post by SAP
Suvvia, non mi pareva proprio questo l'atteggiamento di Fabrizio.
Ma si sfoghi contro OpenOffice, non contro l'OpenSource.

Come gli gnulebani che ogni volta che windows si pianta se la prendono
con *tutto* il sw proprietario. :)
--
blog: http://www.akropolix.net/rik0/blogs | Uccidete i filosofi,
site: http://www.akropolix.net/rik0/ | tenetevi riso e
forum: http://www.akropolix.net/forum/ | bacchette per voi.
Federico Filacchione
2006-09-05 08:48:12 UTC
Permalink
Post by SAP
A me pare piu' uno sfogo.
Ma sì, sono d'accordo. È solo che è normale che ci possano essere casini
dopo un aggiornamento così imponente. In realtà aziendali critiche si
usano sistemi rodati da anni e gli aggiornamenti vengono fatti solo dopo
altrettanti anni di test.
--
www.filacchione.it
"Remember, always be yourself. Unless you suck." Joss Whedon
Mc Osten
2006-09-04 21:49:23 UTC
Permalink
Post by Federico Filacchione
Non è che con gli applicativi closed/commerciali ci sia tanta differenza
con un upgrade ad una major release eh...
quoto.
--
[ RiK0 ]
[ non credo negli schemi non vincenti ]
[ two is an odd prime number ]
caronteone
2006-09-04 14:46:07 UTC
Permalink
Post by enkidu
oggi ho avuto la non so quanto intelligente idea di iniziare ad
impostare il passaggio del mio piccolo database da neooffice 1 a
neooffice 2. sono affranto.
[CUT]
Post by enkidu
f.
Spero avrai riferito tutti questi problemi al team di sviluppo, magari
con la prossima versione correggono questi bug.
Ciao!
Ste
--
Linux User #100299
proteus anguinis
2006-09-04 16:14:03 UTC
Permalink
Post by caronteone
Spero avrai riferito tutti questi problemi al team di sviluppo, magari
con la prossima versione correggono questi bug.
molti sono già stati corretti, anche se non esiste possibilità di averli
per mac fino a che non verranno inseriti in qualche release ufficiale.
Ma certi bug non sarebbero mai dovuti apparire neppure nella 2.0 tanto
sono grossi.
--
questa non e' una tag
Mc Osten
2006-09-04 21:53:19 UTC
Permalink
On Mon, 04 Sep 2006 18:14:03 +0200,
Post by proteus anguinis
molti sono già stati corretti, anche se non esiste possibilità di averli
per mac fino a che non verranno inseriti in qualche release ufficiale.
sarebbe quindi colpa di neooffice?
--
[ RiK0 ]
[ non credo negli schemi non vincenti ]
[ two is an odd prime number ]
motion musso aka: sathia
2006-09-04 14:52:25 UTC
Permalink
Post by enkidu
un orrore. e pensare che ho scelto staroffice 5.2 anni fa proprio perché
era una roccia, qua si è rilasciata una 2.0 che è un cantiere aperto.
tanto mica pago no? è opensource.
comprati office e vivi felice
--
una volta qui era tutto <table>
Giovanni Mannarino
2006-09-04 14:58:57 UTC
Permalink
Post by motion musso aka: sathia
comprati office e vivi felice
La versione di Office per Macintosh non ha una interfaccia per la
gestione dei database e tantomeno un motore di database, per quanto
poco performante quanto Jet.

Per chi volesse usare un database con interfaccia grafica su Mac OS,
Microsoft Office non è purtroppo il percorso per giungere alla
felicità.
proteus anguinis
2006-09-04 16:14:23 UTC
Permalink
Post by motion musso aka: sathia
comprati office e vivi felice
non fa nulla di quello che mi serve
--
questa non e' una tag
motion musso aka: sathia
2006-09-04 17:05:06 UTC
Permalink
Post by proteus anguinis
Post by motion musso aka: sathia
comprati office e vivi felice
non fa nulla di quello che mi serve
allora non criticare l'opensource, cerca piuttosto di capire se stai
sbagliando tu qualcosa, e poi magari fai presente il problema al team di
sviluppo.
non ci crederai ma fanno molta attenzione alla segnalazione di errori.

ciao
--
una volta qui era tutto <table>
proteus anguinis
2006-09-04 17:07:52 UTC
Permalink
Post by motion musso aka: sathia
allora non criticare l'opensource, cerca piuttosto di capire se stai
sbagliando tu qualcosa, e poi magari fai presente il problema al team di
sviluppo.
non ci crederai ma fanno molta attenzione alla segnalazione di errori.
non ne dubito hanno dato in pasto agli utenti finali una alpha mal
sviluppata. e mi spieghi perché non dovrei criticare un cattivo prodotto
quando mi fa perdere ore di lavoro?
--
questa non e' una tag
SAP
2006-09-04 21:49:32 UTC
Permalink
Post by motion musso aka: sathia
allora non criticare l'opensource, cerca piuttosto di capire se stai
sbagliando tu qualcosa
ROTFL.

Stai parlando con uno che non e' esattament eun novellino di quel
programma: lo segue nello sviluppo da piu' tempo di tutti noi e ne
conosce i pregi e i difetti.

Se e' deluso e' evidente che c'e' un motivo e il motivo e' semplice,
questa release rappresenta una regressione rispetto a quella precedente.
Il fatto che sia Open Source dovrebbe renderlo entusiasta per non si sa
bene quale motivo?
--
Giocare col mondo, facendolo a pezzi...
Bambini che il sole, ha ridotto gia'... vecchi.

Per scrivermi derotta la mail.
motion musso aka: sathia
2006-09-04 22:02:54 UTC
Permalink
Post by SAP
Post by motion musso aka: sathia
allora non criticare l'opensource, cerca piuttosto di capire se stai
sbagliando tu qualcosa
ROTFL.
Stai parlando con uno che non e' esattament eun novellino di quel
programma: lo segue nello sviluppo da piu' tempo di tutti noi e ne
conosce i pregi e i difetti.
Se e' deluso e' evidente che c'e' un motivo e il motivo e' semplice,
questa release rappresenta una regressione rispetto a quella precedente.
Il fatto che sia Open Source dovrebbe renderlo entusiasta per non si sa
bene quale motivo?
ok, capisco la delusione, non il metodo.
Post by SAP
un orrore. e pensare che ho scelto staroffice 5.2 anni fa proprio perché
era una roccia, qua si è rilasciata una 2.0 che è un cantiere aperto.
tanto mica pago no? è opensource.
sa vagamente di irrispettoso?

a me spiace, capita anche a me di cristonare con programmi OS, ma
l'atteggiamente deve essere diverso secondo me.
--
una volta qui era tutto <table>
SAP
2006-09-04 22:22:50 UTC
Permalink
Post by motion musso aka: sathia
sa vagamente di irrispettoso?
IMHO riflette solo una profonda delusione dopo che si e' fatto anche lui
il suo bravo culetto a sovvenzionare il progetto, supportarlo in tutti i
modi, segnalare bug eccetera.

Io al posto suo con il tipo di impegno che ci ha messo, avrei smadonnato
parecchio di piu'.

Poi, se non e' neanche ammesso uno sfogo, c'e' da andare benino eh.
--
Giocare col mondo, facendolo a pezzi...
Bambini che il sole, ha ridotto gia'... vecchi.

Per scrivermi derotta la mail.
lo
2006-09-04 14:57:13 UTC
Permalink
enkidu ha scritto:
qua si è rilasciata una 2.0 che è un cantiere aperto.
Post by enkidu
tanto mica pago no? è opensource.
ma sbaglio o Neoffice 2.0 è ancora in beta?
Comunque tu a cosa hai contribuito nel progetto per permetterti di
criticare in questo modo il lavoro degli altri?
Ferdinando
2006-09-04 15:05:31 UTC
Permalink
Post by lo
ma sbaglio o Neoffice 2.0 è ancora in beta?
Comunque tu a cosa hai contribuito nel progetto per permetterti di
criticare in questo modo il lavoro degli altri?
Il "lavoro degli altri" è finalizzato alla soddisfazione dell'utente
finale (per farla molto molto breve): se uno muove una critica mica è un
delinquente o un balordo. Se lui non è soddisfatto del sw perchè non
dovrebbe segnalarlo? imho

FC
lo
2006-09-05 07:22:07 UTC
Permalink
Post by Ferdinando
Il "lavoro degli altri" è finalizzato alla soddisfazione dell'utente
finale (per farla molto molto breve): se uno muove una critica mica è un
delinquente o un balordo. Se lui non è soddisfatto del sw perchè non
dovrebbe segnalarlo? imho
a me non sono piaciuti i toni delle critiche, come se fosse dovuto che
tutto debba essere perfetto.
Io ho scritto dei programmi opensource e le critiche costruttive sono
sempre ben accette, ma quelli che criticano spalando m***a gratuitamente
senza partecipare agli sforzi di realizzazione danno davvero fastidio!
Mc Osten
2006-09-05 08:37:17 UTC
Permalink
Post by lo
Io ho scritto dei programmi opensource e le critiche costruttive sono
sempre ben accette, ma quelli che criticano spalando m***a gratuitamente
senza partecipare agli sforzi di realizzazione danno davvero fastidio!
E poi nota che la merda non è spalata sul "colpevole" open office, ma su
tutto l'open source. In altro ramo del dialogo poi il tutto sembra
portare al discorso "i programmi open source sono meno stabili"... fai
te.
--
blog: http://www.akropolix.net/rik0/blogs | Uccidete i filosofi,
site: http://www.akropolix.net/rik0/ | tenetevi riso e
forum: http://www.akropolix.net/forum/ | bacchette per voi.
Offme
2006-09-05 10:46:16 UTC
Permalink
Post by lo
ma quelli che criticano spalando m***a gratuitamente
senza partecipare agli sforzi di realizzazione danno davvero fastidio!
veramnete lui in qualche modo partecipa degli sforzi di realizzazione,
visto che segnala tutti i bug
--
che l'acqua sia per i perversi
il diluvio dimostrò
lo
2006-09-05 10:55:25 UTC
Permalink
Post by Offme
veramnete lui in qualche modo partecipa degli sforzi di realizzazione,
visto che segnala tutti i bug
converrai che tra segnalare un bug e mandare una patch per risolvere il
bug c'è una certa differenza!!
se poi uno non sa programmare e critica il lavoro opensource secondo me
è ancora peggio, che si compri un software commerciale e vada a
segnalare i problemi alla Microsoft!!
enkidu
2006-09-05 11:09:55 UTC
Permalink
Post by lo
converrai che tra segnalare un bug e mandare una patch per risolvere il
bug c'è una certa differenza!!
il lavoro dei betatester è sempre meno qualificato. amen. seguendo
questa filosofia si è arrivati a 'sta roba piena di buchi.
Post by lo
se poi uno non sa programmare e critica il lavoro opensource secondo me
è ancora peggio, che si compri un software commerciale e vada a
segnalare i problemi alla Microsoft!!
io compero pacchetti commerciali, sul mio portatile per scrivere uso
quasi esclusivamente software commerciale e se mellel avesse dei bug li
segnalerei, mi è capitato una volta in tre anni e mezzo.
--
http://loscimmiotto.splinder.com/
nda
2006-09-05 12:34:35 UTC
Permalink
Post by lo
converrai che tra segnalare un bug e mandare una patch per risolvere il
bug c'è una certa differenza!!
se poi uno non sa programmare e critica il lavoro opensource secondo me
è ancora peggio, che si compri un software commerciale e vada a
segnalare i problemi alla Microsoft!!
"However, I've always been more concerned with users. Programmers do
their work but once, while users are saddled with it ever thereafter."
J. Raskin
--
Nicola D'Agostino
<!-- http://www.nicoladagostino.net -->
<!-- http://www.nezmar.com -->
Offme
2006-09-05 13:05:41 UTC
Permalink
Post by lo
converrai che tra segnalare un bug e mandare una patch per risolvere il
bug c'è una certa differenza!!
se poi uno non sa programmare e critica il lavoro opensource secondo me
è ancora peggio, che si compri un software commerciale e vada a
segnalare i problemi alla Microsoft!!
insomma in sostanza il software è fine a se stesso, l'utente alla fine
non c'entra una sega.
Ottimo, e programmate per farvi le pippe a vicenda?
--
che l'acqua sia per i perversi
il diluvio dimostrò
Mc Osten
2006-09-05 13:43:02 UTC
Permalink
Post by lo
se poi uno non sa programmare e critica il lavoro opensource secondo me
è ancora peggio, che si compri un software commerciale e vada a
segnalare i problemi alla Microsoft!!
Qui sbagli tu e non hai capito lo spirito dell'open source. Ci sono
anche delle faq sul sito GNU (o per lo meno c'erano) che trattavano i
"non programmatori".

FAQ che facevano notare che ci sono appunto tanti modo di contribuire:
finanziariamente almeno, altrimenti proprio inviando i bug oppure
facendo lavori correlati come scrivere documentazione, fare traduzioni o
artwork.
--
blog: http://www.akropolix.net/rik0/blogs | Uccidete i filosofi,
site: http://www.akropolix.net/rik0/ | tenetevi riso e
forum: http://www.akropolix.net/forum/ | bacchette per voi.
Paolo Tramannoni
2006-09-05 19:34:55 UTC
Permalink
Post by lo
converrai che tra segnalare un bug e mandare una patch per risolvere il
bug c'è una certa differenza!!
E per fortuna che sviluppi software! Il lavoro di betatester fa parte
del processo di realizzazione di qualsiasi programma. Basandomi sulle
mie esperienze, direi che consiste in un buon 25% del lavoro. Se questo
lavoro non c'è, il software farà immancabilmente schifo.

Paolo
Il Gatto Grigio
2006-09-04 15:15:21 UTC
Permalink
Post by lo
Comunque tu a cosa hai contribuito nel progetto per permetterti di
criticare in questo modo il lavoro degli altri?
ha trovato dei bachi importanti - e scusa se è poco :D

saludos
germano il gatto grigio

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
proteus anguinis
2006-09-04 16:18:45 UTC
Permalink
Post by lo
ma sbaglio o Neoffice 2.0 è ancora in beta?
neooffice c'entra poco, i bug sono per buona parte di openoffice.org
Post by lo
Comunque tu a cosa hai contribuito nel progetto per permetterti di
criticare in questo modo il lavoro degli altri?
ho segnalato più di cento bug registrati per neooffice con log, immagini
e alcune volte filmati di spiegazione, e per quasi due anni ho
sovvenzionato il progetto con pagamenti mensili. ho supportato gli
utenti che volevano usare database nei forum di neooffice openoffice
x11. da qualche mese ho iniziato a fare la stessa cosa con issuezilla.
ho scritto articoli su neooffice e openoffice.
--
questa non e' una tag
Claudio
2006-09-04 15:04:51 UTC
Permalink
enkidu
Post by enkidu
un orrore. e pensare che ho scelto staroffice 5.2 anni fa proprio perché
era una roccia, qua si è rilasciata una 2.0 che è un cantiere aperto.
tanto mica pago no? è opensource.
opensource e freeware sono due ben diverse. Prenditela con il team di
sviluppo casomai.
--
Non si fo credito
Claudio
2006-09-04 15:42:52 UTC
Permalink
Post by Claudio
opensource e freeware sono due ben diverse. Prenditela con il team di
sviluppo casomai.
aggiungo: leggi bene le note di rilascio prima di fare il prossimo
aggiornamento
--
Non si fo credito
proteus anguinis
2006-09-04 16:19:20 UTC
Permalink
Post by Claudio
aggiungo: leggi bene le note di rilascio prima di fare il prossimo
aggiornamento
grazie al cielo ho entrambe le versioni, non è quello il problema.
--
questa non e' una tag
l0ne (on mac)
2006-09-04 15:24:23 UTC
Permalink
enkidu
Post by enkidu
tanto mica pago no? è opensource.
A parte che l'OSS puo' essere anche fatto pagare, eh.
A parte che come dici te non hai pagato.
A parte che la gente ogni tanto va alla grande cattedrale incompiuta a
smuovere una pietruzza qui e una la' e non e' mica pagata per farlo, per
la stragrande maggioranza, eh, lo fa solo perche' gli va.
A parte che li hai segnalati i bachi agli sviluppatori, veeeero?

- ∞
--
http://millenomi.altervista.org/
proteus anguinis
2006-09-04 16:20:38 UTC
Permalink
Post by l0ne (on mac)
A parte che l'OSS puo' essere anche fatto pagare, eh.
A parte che come dici te non hai pagato.
beh, io ho pagato il porting per mac.
Post by l0ne (on mac)
A parte che li hai segnalati i bachi agli sviluppatori, veeeero?
certo. e non è una cosa che si fa in cinque minuti.
--
questa non e' una tag
l0ne (on mac)
2006-09-05 06:52:26 UTC
Permalink
proteus anguinis
Post by proteus anguinis
Post by l0ne (on mac)
A parte che l'OSS puo' essere anche fatto pagare, eh.
A parte che come dici te non hai pagato.
beh, io ho pagato il porting per mac.
Ah.
Post by proteus anguinis
Post by l0ne (on mac)
A parte che li hai segnalati i bachi agli sviluppatori, veeeero?
certo. e non è una cosa che si fa in cinque minuti.
Quella e' la cosa piu' importante, comunque.

- ∞
--
http://millenomi.altervista.org/
enkidu
2006-09-05 07:13:11 UTC
Permalink
Post by l0ne (on mac)
Quella e' la cosa piu' importante, comunque.
certo stamattina ho speso mezz'ora per individuare e circoscrivere il
bug che ieri mi ha fatto impazzire , ho fatto un file di esempio e ho
fatto il mio compitino in inglese.
questo non toglie nulla alla mia sfuriata di ieri, non è possibile
licenziare un modulo database agli utenti in quello stato. in generale
ai pacchetti opensource si perdonano cose vergognose che se fossero
fatte da una azienda commerciale finirebbero irrise su punto informatico
per mesi. invece è open source e bisogna ringraziare comunque.
--
http://loscimmiotto.splinder.com/
l0ne (on mac)
2006-09-05 08:20:28 UTC
Permalink
enkidu
Post by enkidu
Post by l0ne (on mac)
Quella e' la cosa piu' importante, comunque.
certo stamattina ho speso mezz'ora per individuare e circoscrivere il
bug che ieri mi ha fatto impazzire , ho fatto un file di esempio e ho
fatto il mio compitino in inglese.
Preciso.
Post by enkidu
questo non toglie nulla alla mia sfuriata di ieri, non è possibile
licenziare un modulo database agli utenti in quello stato.
Non so perche', ma OOo ha paura di Office 2007 e di non essere ben
accetto sui computer degli utenti, immagino. Corrono come dei matti.
Post by enkidu
in generale
ai pacchetti opensource si perdonano cose vergognose che se fossero
fatte da una azienda commerciale finirebbero irrise su punto informatico
per mesi. invece è open source e bisogna ringraziare comunque.
Almeno l'OSS e' in generale "onesto", nel senso che si sa che puo' non
essere il meglio che c'e' -- ma ha enormi vantaggi anche solo perche' si
puo' vedere esattamente quello che fa. (Word molto vecio -- epoca win
3.1 --, ad esempio, era in grado di catturare porzioni di file eliminati
del disco rigido all'interno dei .doc che salvava, giusto per dire.)

- ∞
--
http://millenomi.altervista.org/
enkidu
2006-09-05 09:13:04 UTC
Permalink
Post by l0ne (on mac)
Preciso.
altrimenti mica ci credono.
Post by l0ne (on mac)
Almeno l'OSS e' in generale "onesto", nel senso che si sa che puo' non
essere il meglio che c'e' -- ma ha enormi vantaggi anche solo perche' si
puo' vedere esattamente quello che fa. (Word molto vecio -- epoca win
3.1 --, ad esempio, era in grado di catturare porzioni di file eliminati
del disco rigido all'interno dei .doc che salvava, giusto per dire.)
ma sì ma sì, il fatto è che non stiamo parlando di un programmetto fatto
da un ragazzino, ma dell'unica alternativa credibile a office per quanto
riguarda una certo tipo di lavoro d'ufficio, e vedere una release
ufficiale buttata così alla cazzo fa cascare le braccia.
--
http://loscimmiotto.splinder.com/
Mc Osten
2006-09-05 08:37:17 UTC
Permalink
enkidu
Post by enkidu
in generale
ai pacchetti opensource si perdonano cose vergognose che se fossero
fatte da una azienda commerciale finirebbero irrise su punto informatico
per mesi. invece è open source e bisogna ringraziare comunque.
Non è esatto. Finirebbero perculate se a farlo è Microsoft. Altrimenti
semplicemente si sconsiglierebbe l'aggiornamento.

Mi viene in mente Adobe Photoshop CS1 che a quanto ho letto qua era
estremamente meno stabile della versione precedente e con un mucchio di
problemi. Questo esempio potrebbe non essere significativo in quanto si
basa sulla mia memoria.

Quindi in definitiva se vuoi sostenere che il fatto di rendere aperti i
sorgenti o qualche altra pratica dell'open source rende il software meno
stabile, preparati a sonore pernacchie (motivatissime). Se ti provi a
sostenere che il software open in quanto tale è in media meno stabile,
altre pernacchie: fatti che vanno oltre la tua esperienza di utente
fatta metro universale ti smentiscono.

Se invece vuoi sostenere che determinati software fanno schifo e che
spesso il port su MacOS X di software eccellente fa schifo, non ho
assolutamente nulla da obiettare. È vero: punto e semplice.

Detto questo mi piacerebbe qualche dettaglio in più sulla tua esperienza
scatenante.
--
blog: http://www.akropolix.net/rik0/blogs | Uccidete i filosofi,
site: http://www.akropolix.net/rik0/ | tenetevi riso e
forum: http://www.akropolix.net/forum/ | bacchette per voi.
enkidu
2006-09-05 09:38:26 UTC
Permalink
Post by Mc Osten
Se invece vuoi sostenere che determinati software fanno schifo e che
spesso il port su MacOS X di software eccellente fa schifo, non ho
assolutamente nulla da obiettare. È vero: punto e semplice.
quello che sostengo è che i programmi di punta opensource per un uso
desktop *che ho utilizzato io* sono molto molto meno professionali degli
equivalenti commerciali *che ho utilizzato io*. in alcuni casi questa
bassa qualità deriva dal pessimo porting che godono sotto osx, in altri
casi da politiche commerciali e forse è il caso che mi ha fatto
incazzare è questo.
Post by Mc Osten
Detto questo mi piacerebbe qualche dettaglio in più sulla tua esperienza
scatenante.
è uscito openoffice 2 e mi sono trovato ad avere il database con le
query i form e tutto il resto, fatto con openoffice 1, incompatibile con
opneoffice 2. Non c'è uno straccio di tool per importare dall'uno
all'altro, l'unico modo è rifare da zero form e query; l'interpretazione
di SQL di openoffice 2 è diversa da quella di openoffice 1 e quindi
query funzionanti su openffice 1 non vanno più su openoffice 2; non c'è
uno straccio anche piccolo di debugging sql, openoffice o capisce o non
capisce, non ti dice cosa non capisce o dove; nei form ci sono bug a go
go, i valori numerici in negativo diventano rossi e fanno diventare
rossi tutti i valori di tutte le tabelle; se togli le frecce in una
tabella per usare quelle generali il programma crassha; se fai un drag
and drop da calc al database i dati sono sparsi come semi al vento; se
stai lavorando ad un form e salvi ogni tot per paura di perdere il
lavoro fatto, il salvataggio che fai non è effettivo finché non chiudi
il form e non salvi il database (...); se hai aperto un form e dalla
finestra database gli dici di aprirlo quello aperto si congela ed è
impossibile chiuderlo senza riavviare; se fai una query SQL e la
sottoponi a openoffice quando la riapri per modificarla viene corrotta
tentando di spalmarla nel suo tool grafico per fare le query; se provi a
passare dal tool grafico a quello testuale sql dà errore generico di
sintassi e non te lo permette; se salvi la query come sql puro, senza
farla passare per il filtro di openoffice, la query si mantiene, ma nei
subform dà solo valori nulli qualsiasi cosa le si chieda; le colonne
'valuta' se metti valori decimali semplificano alla cazzo e tipo 52,81
diventa 51,80; le colonne formattate a valuta (ma non colonne valuta)
ogni tanto mostrano i valori come decimali in notazione anglosassone e
senza il segno di valuta... e potrei andare avanti. questo in una
release ufficiale la cui maggiore novità è proprio il modulo base...
sono certo che correggeranno quasi tutto, ma lo fanno sulla pelle degli
utenti volenterosi e spacciando come stabile un programma che è in piena
alpha... e non parlo degli altri moduli, la numerazione di linea di
write è andata a farsi benedire, il pulsante di chiusura dell'anteprima
di draw è inattivo...
--
http://loscimmiotto.splinder.com/
SAP
2006-09-05 09:54:13 UTC
Permalink
enkidu
Post by enkidu
è uscito openoffice 2 e mi sono trovato ad avere il database con le
query i form e tutto il resto, fatto con openoffice 1, incompatibile con
opneoffice 2.
Boia de'.

Snip su tutto il resto.

Comunque che un programma Open non usi una notazione standard per la
comunicazione SQL e si debba inventare un dialetto a ogni nuova versione
mi pare una cosa allucinante.
In pratica la reinvenzione della ruota o la scoperta dell'acqua calda.
Tutte le volte.

Mah.

Ps.
Ma la versione sulla quale hai trovato tutti quei bug e' una alpha, e'
ufficiale o meno?
--
Giocare col mondo, facendolo a pezzi...
Bambini che il sole, ha ridotto gia'... vecchi.

Per scrivermi derotta la mail.
enkidu
2006-09-05 11:07:01 UTC
Permalink
Post by SAP
Ma la versione sulla quale hai trovato tutti quei bug e' una alpha, e'
ufficiale o meno?
è l'ufficiale 2.0.3

comunque... farlo in aqua è più bello ;)

Loading Image...
Mc Osten
2006-09-05 12:26:44 UTC
Permalink
Post by SAP
Comunque che un programma Open non usi una notazione standard per la
comunicazione SQL e si debba inventare un dialetto a ogni nuova versione
mi pare una cosa allucinante.
La notazione a me pare standard. Io non ho guardato il manuale di
NeoOffice e semplicemente mi sono connesso al mio db facendo query come
avrei fatto dal terminale mysql.

E funziona tutto come mi aspetto. Anche perchè in pratica passa le
stringhe a MySQL e stop.

Io ho idea che la "roba grafica" non sia passata.Non riesco a capire
quale sia il problema.
--
blog: http://www.akropolix.net/rik0/blogs | Uccidete i filosofi,
site: http://www.akropolix.net/rik0/ | tenetevi riso e
forum: http://www.akropolix.net/forum/ | bacchette per voi.
SAP
2006-09-05 12:33:24 UTC
Permalink
Post by Mc Osten
La notazione a me pare standard. Io non ho guardato il manuale di
NeoOffice e semplicemente mi sono connesso al mio db facendo query come
avrei fatto dal terminale mysql.
Io non lo uso, non saprei.
Da quel che diceva Fabrizio pareva usare un dialetto o un sistema tutto
suo...
--
Giocare col mondo, facendolo a pezzi...
Bambini che il sole, ha ridotto gia'... vecchi.

Per scrivermi derotta la mail.
Mc Osten
2006-09-05 13:43:02 UTC
Permalink
Post by SAP
Da quel che diceva Fabrizio pareva usare un dialetto o un sistema tutto
suo...
Puoi fare delle query in maniera "visuale", ma se scrivi le query sql
sono passate così come sono, o almento questo sembra.
--
blog: http://www.akropolix.net/rik0/blogs | Uccidete i filosofi,
site: http://www.akropolix.net/rik0/ | tenetevi riso e
forum: http://www.akropolix.net/forum/ | bacchette per voi.
Arruba
2006-09-05 12:56:10 UTC
Permalink
Post by SAP
In pratica la reinvenzione della ruota o la scoperta dell'acqua calda.
Tutte le volte.
vedi, quest'estate, con minime dell'ordine di 2° di notte, il termostato
di regolazione della temperatura dell'acqua della doccia ha deciso di
prendersi una vacanza e di non far piu' passare la calda; al rientro a
casa ho invece scoperto che il boiler dell'acqua calda, a gas, non apre
piu' la valvola del gas quando apri l'acqua. Per cui, anxhe qui, acqua
calda ciccia!

Ecco, ad averlo saputo prima, non nascondo che questo continuo
reinventare l'acqua calda mi avrebbe proprio fatto comodo! :-D
--
An Apple a day lets you work, rest and play.
<http://www.cipriani.genoa.it/>
SAP
2006-09-05 12:59:39 UTC
Permalink
Post by Arruba
Ecco, ad averlo saputo prima, non nascondo che questo continuo
reinventare l'acqua calda mi avrebbe proprio fatto comodo! :-D
ROTFL :)
--
Giocare col mondo, facendolo a pezzi...
Bambini che il sole, ha ridotto gia'... vecchi.

Per scrivermi derotta la mail.
Mc Osten
2006-09-05 12:26:45 UTC
Permalink
enkidu
Post by enkidu
quello che sostengo è che i programmi di punta opensource per un uso
desktop *che ho utilizzato io* sono molto molto meno professionali degli
equivalenti commerciali *che ho utilizzato io*. in alcuni casi questa
bassa qualità deriva dal pessimo porting che godono sotto osx, in altri
casi da politiche commerciali e forse è il caso che mi ha fatto
incazzare è questo.
In compenso ho visto fior di roba commerciale davvero schifosa venduta a
caro prezzo e più o meno digerita dagli utenti. Pensa ad office stesso.
Per molti versi è penoso... eppure, come dire...

Altri prodotti MS sono invece ottimi, nulla da dire. Penso a Visual
Studio, per dirne uno.

Come dire... il marcio è ovunque. Detto questo i programmi di punta
desktop open sono sicuramente firefox e thunderbird (sui quali non hai
da lamentarti), OpenOffice (su cui hai trovato questo problema, su una
parte del tutto nuova, e per cui il resto mi pare di avere capito che
invece funziona bene).
Il Gimp fa poco testo: nasce ed è sviluppato sotto GNU/Linux. Quello è
il suo ambiente naturale e li funziona benissimo. Io su MacOS non lo uso
tanto che mi rompe averlo sotto X11 (oltre che francamente per molte
cose non mi ci trovo, ma non è che fa schifo lui, è che fra una balla e
l'altra uso photoshop dalla 2.0 -- e già uso da schifo quello...
figuriamoci). Abiword IMHO non è certo un programma "di punta". È (in
ambito gnu/linux) un'alternativa "leggera" ad open office.
Su Mac è un cesso galattico. Ma ribadisco... non è il programma... è il
port.
Scribus... potrebbe esserlo. Non lo ho usato ne qua ne la, non so dirti.
Le mie esigenze di DP sono interamente coperte dall'intersezione di
latex, open office e pages.

Ovvero per cose scicchettose e patinatine vado di pages, per le cose
serie vado di latex e uso open office quando non devo usare formule
matematiche e simili e invece molte immagini (che sono più comode
rispetto a latex). Strettamente parlando tutto questo non è nemmeno dp,
per dire.

In compenso GoLive mi crashava (la demo) ogni quarantacinque minuti,
spesso corrompendo i files. Cancellato e basta.

Il grosso problema è MacOS X se lo cacano in pochi: non è un problema
dell'open in se. E guarda caso i programmi da te nominati sono tutti
port. Fior di sw open su Mac (nati per mac) invece sono usati
felicemente da molti utenti anche su questo gruppo.
Post by enkidu
è uscito openoffice 2 e mi sono trovato ad avere il database con le
query i form e tutto il resto, fatto con openoffice 1, incompatibile con
opneoffice 2.
Immagino che il problema siano specialmente le form. Le query ho provato
e sono query mysql standard.
Post by enkidu
Non c'è uno straccio di tool per importare dall'uno
all'altro, l'unico modo è rifare da zero form e query;
Non esiste un modo per convertire le query in SQL puro? Quello OO2 lo
capisce senza problemi.
Post by enkidu
l'interpretazione
di SQL di openoffice 2 è diversa da quella di openoffice 1 e quindi
query funzionanti su openffice 1 non vanno più su openoffice 2;
Dovresti farmi esempi specifici. Da quello che lo ho usato OpenOffice 2
semplicemente usa SQL standard (nel senso che è l'sql standard del db
sottostante, che quindi non è standard ma è flavoured, ma è flavoured
tanto quanto quello che spareresti nel terminale).
Post by enkidu
non c'è
uno straccio anche piccolo di debugging sql, openoffice o capisce o non
capisce, non ti dice cosa non capisce o dove;
Vero. Seccante. Questo immagino che lo metteranno a posto. Èu un lavoro
più lungo di quello che sembra. Fai bene a rompere le palle affinchè lo
facciano.

Prima sono stato 10 minuti a litigare con una select. Niente... mi
sembrava perfetta. Ed era perfetta... solo che avevo scritto SLECT. Ma
uno pensa di avere sbagliato la sintassi di qualche cosa (specie poichè
erano 2 righe di query) non a digitare SLECT.
Post by enkidu
nei form ci sono bug a go
go, i valori numerici in negativo diventano rossi e fanno diventare
rossi tutti i valori di tutte le tabelle;
Questo è solo un bug cosmetico o qualcosa di più? IMHO se lo hai
segnalato ed è cosmetico potrebbe essere fixato alla svelta.
Post by enkidu
se togli le frecce in una
tabella per usare quelle generali il programma crassha;
Brutto. NullPointerException?
Post by enkidu
se fai un drag
and drop da calc al database i dati sono sparsi come semi al vento;
Questo sarà peloso.
Post by enkidu
SNIP
evito di commentare tutto punto punto. Si, sono una marea di guai.
Probabilmente il team sta cambiando modo di sviluppare (sono anche
passati a rilasci ogni 3 mesi) e si devono assestare. Ben inteso questa
non è una giustificazione, ma sono cose che avvengono pure in fior di
aziende commerciali.
--
blog: http://www.akropolix.net/rik0/blogs | Uccidete i filosofi,
site: http://www.akropolix.net/rik0/ | tenetevi riso e
forum: http://www.akropolix.net/forum/ | bacchette per voi.
enkidu
2006-09-05 12:48:04 UTC
Permalink
Post by Mc Osten
Il grosso problema è MacOS X se lo cacano in pochi: non è un problema
dell'open in se. E guarda caso i programmi da te nominati sono tutti
port. Fior di sw open su Mac (nati per mac) invece sono usati
felicemente da molti utenti anche su questo gruppo.
Io sul piccolo mi sto spostando su programmi commerciali fatti bene,
come mellel.
Post by Mc Osten
Post by enkidu
è uscito openoffice 2 e mi sono trovato ad avere il database con le
query i form e tutto il resto, fatto con openoffice 1, incompatibile con
opneoffice 2.
Immagino che il problema siano specialmente le form. Le query ho provato
e sono query mysql standard.
Non lo sono del tutto, ma anche se lo fossero, pensa a me che avevo il
database bello fatto con una trentina di query che mi sono dovuto
copiare a manina.
Post by Mc Osten
Post by enkidu
l'interpretazione
di SQL di openoffice 2 è diversa da quella di openoffice 1 e quindi
query funzionanti su openffice 1 non vanno più su openoffice 2;
Dovresti farmi esempi specifici. Da quello che lo ho usato OpenOffice 2
semplicemente usa SQL standard (nel senso che è l'sql standard del db
sottostante, che quindi non è standard ma è flavoured, ma è flavoured
tanto quanto quello che spareresti nel terminale).
Te ne faccio due: il primo è che in neooffice avevo molte query che
usavano current_date() e funzionavano. in neooffice 2 no, e dopo molti
molti tentativi ho scoperto che neooffice 2 le parentesi alla fine non
le vuole. Una cazzata, a saperlo. Il secondo, le variabili :variabili
usate nelle query di neooffice 1 per i subform non servono più, il link
lo si fa da tool grafico, vanno tutte modificate a manina. A saperlo.
Ma la più grossa cazzata è che se tu scrivi un SQL complesso -) o lo
salvi in SQL che bypassa openoffice (e addio possibilità di usarlo in un
subform, o di usare :variabili), -) o non puoi più modificarlo. La volta
dopo viene distrutto per spalmarlo sul tool grafico. Perso per sempre e
da riscrivere daccapo.
Post by Mc Osten
Questo è solo un bug cosmetico o qualcosa di più? IMHO se lo hai
segnalato ed è cosmetico potrebbe essere fixato alla svelta.
l'ho segnalato a giugno/luglio ed è stato fixato anche se non ne posso
beneficiare perché non è nella 2.0.3.
Post by Mc Osten
Post by enkidu
se togli le frecce in una
tabella per usare quelle generali il programma crassha;
Brutto. NullPointerException?
anche questo dovrebbe essere stato fixato, ma come sopra dovrò attendere
la 2.1
Post by Mc Osten
Post by enkidu
se fai un drag
and drop da calc al database i dati sono sparsi come semi al vento;
Questo sarà peloso.
questo lo danno in risoluzione per la 2.1
Post by Mc Osten
evito di commentare tutto punto punto. Si, sono una marea di guai.
Probabilmente il team sta cambiando modo di sviluppare (sono anche
passati a rilasci ogni 3 mesi) e si devono assestare. Ben inteso questa
non è una giustificazione, ma sono cose che avvengono pure in fior di
aziende commerciali.
e ce ne sono altri, solo nelle ultime 24h ho fatto altre due
segnalazioni a issuezilla e tre a bugzilla. è un campo minato. e saranno
anche corretti prima o poi, ma in questi mesi come lavoro io? saltando
tra la 1.2 e la 2...
--
http://loscimmiotto.splinder.com/
konron
2006-09-05 13:39:45 UTC
Permalink
enkidu
Post by enkidu
e ce ne sono altri, solo nelle ultime 24h ho fatto altre due
segnalazioni a issuezilla e tre a bugzilla. è un campo minato. e saranno
anche corretti prima o poi, ma in questi mesi come lavoro io? saltando
tra la 1.2 e la 2...
Scusa se mi intrometto...ma se hai tanti problemi con la 2.0, rimani con
la 1.2 in attesa di una 2.x stabile
enkidu
2006-09-05 13:49:15 UTC
Permalink
Post by konron
Scusa se mi intrometto...ma se hai tanti problemi con la 2.0, rimani con
la 1.2 in attesa di una 2.x stabile
era la mia idea iniziale e quella per cui ho aspettato fino a ieri.
l'arrivo della versione aqua mi aveva spinto al passaggio, per le
finestre di dialogo e in generale perché una volta passato a due il
database (tranne i dati) è tutto in un file e non più vincolato alla mia
copia personale di neooffice 1 (in neooffice 1 le query sono nella
cartella utente, i form sono file singoli, le macro chissà dove e quindi
esportare il database è quasi impossibile).

oggi ho finito tutto, l'unica consolazione è che aiuterò lo sviluppo con
il debugging. certo, per alcune cose devo tornare alla 1.
--
http://loscimmiotto.splinder.com/
Mc Osten
2006-09-05 17:03:53 UTC
Permalink
enkidu
Post by enkidu
è tutto in un file
Questo è impossibile, visto che il db è comunque un db mysql. A meno che
tu non ti sia confuso e intendessi dire che hai provato a migrare ad
hsql.
--
blog: http://www.akropolix.net/rik0/blogs | Uccidete i filosofi,
site: http://www.akropolix.net/rik0/ | tenetevi riso e
forum: http://www.akropolix.net/forum/ | bacchette per voi.
proteus anguinis
2006-09-05 18:08:32 UTC
Permalink
Post by Mc Osten
Post by enkidu
è tutto in un file
Questo è impossibile, visto che il db è comunque un db mysql. A meno che
tu non ti sia confuso e intendessi dire che hai provato a migrare ad
hsql.
ho scritto *tranne i dati*. con neooffice/Oo2 posso mettere macro,
query, form e report in un solo file copiarlo su altre macchine che
accederanno al server mysql in remoto, basterà cambiare indirizzo ip e
poco altro. con neooffice/Oo 1 questo era impossibile
--
questa non e' una tag
Mc Osten
2006-09-06 09:34:47 UTC
Permalink
proteus anguinis
Post by proteus anguinis
ho scritto *tranne i dati*. con neooffice/Oo2 posso mettere macro,
query, form e report in un solo file copiarlo su altre macchine che
accederanno al server mysql in remoto, basterà cambiare indirizzo ip e
poco altro. con neooffice/Oo 1 questo era impossibile
Vero. Ho letto male io.
--
blog: http://www.akropolix.net/rik0/blogs | Uccidete i filosofi,
site: http://www.akropolix.net/rik0/ | tenetevi riso e
forum: http://www.akropolix.net/forum/ | bacchette per voi.
Salty-Dog
2006-09-04 15:36:21 UTC
Permalink
enkidu
Post by enkidu
è opensource
Secondo me stai sbagliando mira.
Con tutto il male che si può dire dell'opensource, probabilmente i tuoi
guai derivano dal fatto che vorresti lavorare con una beta.
--
Per contattarmi:
http://formmailto.com/saltydog
proteus anguinis
2006-09-04 16:21:33 UTC
Permalink
Post by Salty-Dog
Con tutto il male che si può dire dell'opensource, probabilmente i tuoi
guai derivano dal fatto che vorresti lavorare con una beta.
no sono incazzato perché openoffice 2.0.4 ha un modulo database che
starebbe a stento in una alpha e viene distribuito come funzionante.
--
questa non e' una tag
Massimo C.
2006-09-04 15:45:04 UTC
Permalink
Post by enkidu
oggi ho avuto la non so quanto intelligente idea di iniziare ad
impostare il passaggio del mio piccolo database da neooffice 1 a
neooffice 2. sono affranto.
Le incompatibilittà da una versione all'altra capitano anche nei sw commerciali
che costano fior di quattrini.
Post by enkidu
passino i bug che già ho rilevato, i negativi nelle tabelle che colorano
di rosso tutte le tabelle, passi che la sintassi mysql compresa dal
codice di Oo 1 sia diversa da quella di Oo 2, passi che il drag and drop
dei dati da calc a base distribuisca i valori nei campi errati (...),
eccetera, adesso è un ora che cerco di capire perché il link tra un
campo del formulario e uno del sottoformulario non vada se il
sottoformulario invece di essere una tabella è un campo formattato...
non c'è ragione, ad ogni caricamento del formulario il sottoformulario
si ricarica tutti i dati della query e mostra il primo della lista...
usando il vecchio metodo con la :variabile tutto funziona... ma
ovviamente la query sql con la :variabile non puoi passarla direttamente
a mysql, e se la salvi passando per Oo poi non puoi più modificarla...
un orrore. e pensare che ho scelto staroffice 5.2 anni fa proprio perché
era una roccia, qua si è rilasciata una 2.0 che è un cantiere aperto.
tanto mica pago no? è opensource.
Peccato. Purtroppo capita che applicazioni opensource (ma anche non open né
free) non soddisfino le proprie esigenze per difetti ma anche per inadeguatezza.

Un consiglio: non perdere l'occasione di contribuire attivamente al
miglioramento di OOo sottoponendo agli sviluppatori i bug da te individuati.
--
ciao | canassimo(at)
Massimo C. | gmail(dot)com
proteus anguinis
2006-09-04 16:24:51 UTC
Permalink
Post by Massimo C.
Un consiglio: non perdere l'occasione di contribuire attivamente al
miglioramento di OOo sottoponendo agli sviluppatori i bug da te individuati.
certo, il fatto è che è molto faticoso, in molti casi frustrante e in
altri estremamente arduo da enucleare. ma il problema principale è che
openoffice 2.0.3 ha un modulo base che è in piena alpha e che non andava
rilasciato in quello stato agli utenti.

f.
--
questa non e' una tag
Francesco B.
2006-09-04 22:31:12 UTC
Permalink
enkidu
Post by enkidu
un orrore. e pensare che ho scelto staroffice 5.2 anni fa proprio perché
era una roccia, qua si è rilasciata una 2.0 che è un cantiere aperto.
tanto mica pago no? è opensource.
Premetto che non voglio assolutamente prenderti in giro ma proprio oggi
avevo una mezza intenzione di scrivere quanto mi trovassi bene proprio
con NeoOffice.
Poi ho letto il tuo messaggio.
Effettivamente io non uso la parte che usi tu ma mi fermo ai moduli per
la scrittura, il foglio elettronico.
La parte sulle presentazioni la uso per vedere le scemenze che mi invia
un mio amico.

Purtroppo bisogna anche considerare che il numero di persone che porta
avanti il progetto e' veramente limitato.
Io piu' che versare una quota non saprei che altro fare.
--
Ciao da Francesco B.
EmJey
2006-09-04 14:25:09 UTC
Permalink
Post by enkidu
un orrore. e pensare che ho scelto staroffice 5.2 anni fa proprio perché
era una roccia, qua si è rilasciata una 2.0 che è un cantiere aperto.
tanto mica pago no? è opensource.
Non riusciro' mai a capire come fai: riesci a rovinarti con una frase a
sproposito, la tipica "buona occasione per starti zitto", quando non ce
ne sarebbe alcun bisogno.
Ok, hai delle rimostranze (giustificate, secondo me) verso OOo 2 (uscito
con 6-8 mesi di anticipo, a parer diffuso) ma posso sapere che c'entra
l'attacco indiscriminato al metodo di sviluppo open source?

EmJey
--
Non prendere la vita troppo sul serio... non ne uscirai mai vivo
http://www.joram.it/servizi/consulente.htm
Giuseppe Gigante
2006-09-05 07:00:11 UTC
Permalink
Post by EmJey
l'attacco indiscriminato al metodo di sviluppo open source?
Forse percghè gli si perdonano pecche tremende perchè "tanto è open
source"?

O forse perchè in virtù di questo si accetta una programmazione
raffazzonata, perchè "tanto è opensource e se non va ci metti una
pecetta sopra".

Sfatatiamo quest'aura di mististico ed indulgenza sull'Open Source: è un
software come mille altri, e se non consente di essere produttivo, può
essere cestinato e criticato come è giusto che sia.

Comunque il Venerandi critica "l'approccio" all'open source, non l'open
source in se per se...
--
"Those who try to lead the people
can only do so by following the mob"
Oscar Wilde
http://www.cieloprovvisorio.net
Mc Osten
2006-09-05 07:23:44 UTC
Permalink
Post by Giuseppe Gigante
Forse percghè gli si perdonano pecche tremende perchè "tanto è open
source"?
Dipende come la vedi.
Post by Giuseppe Gigante
O forse perchè in virtù di questo si accetta una programmazione
raffazzonata, perchè "tanto è opensource e se non va ci metti una
pecetta sopra".
Si "accetta" non saprei. Tutte le statistiche indicano che il prodotto
open source "standard" ha molti meno bachi per linee di codice
dell'equivalente proprietario.
Post by Giuseppe Gigante
Sfatatiamo quest'aura di mististico ed indulgenza sull'Open Source: è un
software come mille altri, e se non consente di essere produttivo, può
essere cestinato e criticato come è giusto che sia.
Il software, non l'open source. Se scrivo un software cessoso, rimane
cessoso a prescindere dalla licenza. Se scrivo un software cessoso e lo
rilascio proprietario, non è che "il software proprietario fa schifo".

Vogliamo poi parlare delle varie incompatibilità fra diverse versioni di
Microsoft Office?
Post by Giuseppe Gigante
Comunque il Venerandi critica "l'approccio" all'open source, non l'open
source in se per se...
ovvero?


Comunque è curioso che la critica si espanda da OpenOffice a "tutto
l'open source", specie in quanto open office è uno dei progetti open che
sono tratti meno da progetti open in assoluto.

In primo luogo devono sottostare a politiche di marketing, in secondo
luogo buona parte dei benefici derivanti dal fatto che "tutti" possono
leggere e correggere il codice sorgente cade. È talmente complesso come
*struttura* che quasi nessuno ci mette le mani.

Insomma... è una cosa relativamente a se.
--
blog: http://www.akropolix.net/rik0/blogs | Uccidete i filosofi,
site: http://www.akropolix.net/rik0/ | tenetevi riso e
forum: http://www.akropolix.net/forum/ | bacchette per voi.
enkidu
2006-09-05 07:52:18 UTC
Permalink
Post by Mc Osten
Si "accetta" non saprei. Tutte le statistiche indicano che il prodotto
open source "standard" ha molti meno bachi per linee di codice
dell'equivalente proprietario.
la mia esperienza è ovviamente molto diversa. tranne i browser e i
programmi per la posta, la maggior parte delle applicazioni open source
per mac mi hanno tradito sul lavoro in modo che le corrispondenti
commerciali non hanno mai fatto: da abiword a gimp passando per scribus,
tutte si sono impallate, hanno distrutto dati, sono finite in bachi
sostanziosi nella gestione degli strumenti. anche openoffice/neooffice
per cui nutro un malcelato affetto, è anni luce meno stabile di
staroffice 5.2 che mi aveva spinto ad abbracciare il pacchetto.
Post by Mc Osten
Vogliamo poi parlare delle varie incompatibilità fra diverse versioni di
Microsoft Office?
e vogliamo parlare di come è stato gestito il formato database di
openoffice 1 in openoffice 2? te lo riassumo: rifare tutto da zero.
Post by Mc Osten
In primo luogo devono sottostare a politiche di marketing, in secondo
luogo buona parte dei benefici derivanti dal fatto che "tutti" possono
leggere e correggere il codice sorgente cade. È talmente complesso come
*struttura* che quasi nessuno ci mette le mani.
Insomma... è una cosa relativamente a se.
non chiudiamo gli occhi è anche uno dei pacchetti che maggiormente viene
utilizzato come alfiere del messaggio 'l'open source può sostituire i
pacchetti proprietari'.
--
http://loscimmiotto.splinder.com/
Mc Osten
2006-09-05 08:37:15 UTC
Permalink
enkidu
Post by enkidu
la mia esperienza è ovviamente molto diversa. tranne i browser e i
programmi per la posta, la maggior parte delle applicazioni open source
per mac mi hanno tradito sul lavoro in modo che le corrispondenti
commerciali non hanno mai fatto: da abiword a gimp passando per scribus,
tutte si sono impallate, hanno distrutto dati, sono finite in bachi
sostanziosi nella gestione degli strumenti. anche openoffice/neooffice
per cui nutro un malcelato affetto, è anni luce meno stabile di
staroffice 5.2 che mi aveva spinto ad abbracciare il pacchetto.
Che dire... io uso tutti i giorni quintalate di software open senza
questi problemi. Più di mezza internet è retta da tali sistemi.
Moltissimi sistemi mission critical sono basati su software open proprio
perchè gli esperti di sicurezza ed affidabilità si sono accorti di
questo fatto fondamentale.

Oh, ma se vuoi facciamo il discorso in questo modo. Ti parlo dei vari
shareware o pacchetti commerciali che hanno floppato brutalmente (tipo
un ReadIris che sta impiedi quando c'è il vento a favore, APE che senza
dire nulla frega la compatibilità con rosetta, Poseidon che ogni tanto
si incarta e ha la gui che semplicemente continua a scrollare
all'infito, un abbastanza famoso software di backup -- di cui purtroppo
non ricordo il nome, visto la cestinatura rapidissima -- che si scordava
di aggiornare dei files, Office + MathType che sono buggati come
l'inferno - bachi noti e mai corretti - )... beh, a questo punto
concludiamo sulla base della mia e della tua esperienza fatte a campione
universale che *tutte* le metodologie di sviluppo fanno schifo e
riduciamoci a fare cenni con un dito come Cratilo.
Mi sembra un comportamento maturo ed intelligente.
Post by enkidu
e vogliamo parlare di come è stato gestito il formato database di
openoffice 1 in openoffice 2? te lo riassumo: rifare tutto da zero.
Ma tu OpenOffice 2 lo usi con MySQL o con hSQL?
Post by enkidu
non chiudiamo gli occhi è anche uno dei pacchetti che maggiormente viene
utilizzato come alfiere del messaggio 'l'open source può sostituire i
pacchetti proprietari'.
Ma è buffo criticare una metodologia di sviluppo sulla base di un
pacchetto che non la adotta appieno.
--
blog: http://www.akropolix.net/rik0/blogs | Uccidete i filosofi,
site: http://www.akropolix.net/rik0/ | tenetevi riso e
forum: http://www.akropolix.net/forum/ | bacchette per voi.
enkidu
2006-09-05 09:16:33 UTC
Permalink
Post by Mc Osten
concludiamo sulla base della mia e della tua esperienza fatte a campione
universale che *tutte* le metodologie di sviluppo fanno schifo e
riduciamoci a fare cenni con un dito come Cratilo.
Mi sembra un comportamento maturo ed intelligente.
come dicevo altrove non sto parlando di un cazzillo fatto da un
ragazzino nei ritagli di tempo e anche io ho comperato e usato pacchetti
software gestiti da incompetenti, ma qui stiamo parlando di uno dei
cinque pacchetti open source per l'utente finale che dovrebbero fare la
differenza.
Post by Mc Osten
Post by enkidu
e vogliamo parlare di come è stato gestito il formato database di
openoffice 1 in openoffice 2? te lo riassumo: rifare tutto da zero.
Ma tu OpenOffice 2 lo usi con MySQL o con hSQL?
mysql. da hsql sono stato efficacemente dissuaso.

f.
--
http://loscimmiotto.splinder.com/
Mc Osten
2006-09-05 09:51:27 UTC
Permalink
enkidu
Post by enkidu
come dicevo altrove non sto parlando di un cazzillo fatto da un
ragazzino nei ritagli di tempo e anche io ho comperato e usato pacchetti
software gestiti da incompetenti, ma qui stiamo parlando di uno dei
cinque pacchetti open source per l'utente finale che dovrebbero fare la
differenza.
Ma certo. Comunque che tu veda sono in molti altri con i tuoi problemi?
--
blog: http://www.akropolix.net/rik0/blogs | Uccidete i filosofi,
site: http://www.akropolix.net/rik0/ | tenetevi riso e
forum: http://www.akropolix.net/forum/ | bacchette per voi.
enkidu
2006-09-05 12:30:18 UTC
Permalink
Post by Mc Osten
Ma certo. Comunque che tu veda sono in molti altri con i tuoi problemi?
per ora tutti i bug che ho segnalato su issuezilla sono stati confermati.
--
http://loscimmiotto.splinder.com/
Paolo Tramannoni
2006-09-05 17:45:18 UTC
Permalink
Post by Mc Osten
Ma certo. Comunque che tu veda sono in molti altri con i tuoi problemi?
Beh, io ho appena deciso di ripassare tutti i miei file importanti su
NeoOffice 1.2. I bug della versione 2.0 sono davvero troppi per potersi
sentire tranquilli.

Naturalmente, se i file non sono "critici", continuo ad usarli per
testare la 2.0.

Ciao,
Paolo
Mc Osten
2006-09-06 09:34:47 UTC
Permalink
Post by Paolo Tramannoni
Beh, io ho appena deciso di ripassare tutti i miei file importanti su
NeoOffice 1.2. I bug della versione 2.0 sono davvero troppi per potersi
sentire tranquilli.
Che tipo di files? Io lo uso poco, ma con me la 2 si comporta bene.
Vorrei sapere che tipo di sorprese devo aspettarmi.

E poi qua è difficile capire quando un baco è di NeoOffice oppure viene
da OpenOffice.
--
blog: http://www.akropolix.net/rik0/blogs | Uccidete i filosofi,
site: http://www.akropolix.net/rik0/ | tenetevi riso e
forum: http://www.akropolix.net/forum/ | bacchette per voi.
nda
2006-09-05 12:04:43 UTC
Permalink
Post by Mc Osten
Che dire... io uso tutti i giorni quintalate di software open senza
questi problemi. Più di mezza internet è retta da tali sistemi.
Internet è però retta da una categoria di software libero ed aperto
diversa da quella in cui appartiene OpenOffice. Apache o Cyrus non sono
paragonabili e non si possono mischiare senza doverosi distinguo a
prodotti come The Gimp o Abiword.
--
Nicola D'Agostino
<!-- http://www.nicoladagostino.net -->
<!-- http://www.nezmar.com -->
SAP
2006-09-05 12:16:04 UTC
Permalink
Post by nda
Internet è però retta da una categoria di software libero ed aperto
diversa da quella in cui appartiene OpenOffice.
Vero.

Per i compiti di tipo "verticale" il software libero si e' quasi sempre
rivelato superiore a blasonate alternative commerciali.

E' nel software "general purpose" che il modello per ora non ha dato i
risultati sperati.
A mio modo di vedere, s'intende.
--
Giocare col mondo, facendolo a pezzi...
Bambini che il sole, ha ridotto gia'... vecchi.

Per scrivermi derotta la mail.
Mc Osten
2006-09-05 12:32:03 UTC
Permalink
Post by SAP
E' nel software "general purpose" che il modello per ora non ha dato i
risultati sperati.
Il problema principale sono le interfacce, che sovente sembrano
progettate da dei pazzi.
--
blog: http://www.akropolix.net/rik0/blogs | Uccidete i filosofi,
site: http://www.akropolix.net/rik0/ | tenetevi riso e
forum: http://www.akropolix.net/forum/ | bacchette per voi.
Sembro la carta
2006-09-05 12:45:16 UTC
Permalink
Post by Mc Osten
Il problema principale sono le interfacce, che sovente sembrano
progettate da dei pazzi.
Perché i programmatori in genere odiano e mal digeriscono le GUI,
figuriamoci se si mettono a progettarle. Ecco perché lavoro :-)
--
Splendente in età acerba di passione
rosso fiammante,
ma senza età matura
marcia impostura
Claudio
2006-09-05 13:12:37 UTC
Permalink
Post by Sembro la carta
Perché i programmatori in genere odiano e mal digeriscono le GUI,
figuriamoci se si mettono a progettarle. Ecco perché lavoro :-)
i programmatori in genere sono individui metodici, precisi, puntigliosi, ma
totalmente ignoranti del bello e incapaci di porsi dal lato dell'utente.

(almeno questo pensavo prima di entrare in contatto con l'ambiente degli
sviluppatori mac)
--
"We're just two lost souls swimming in a fish bowl -
year after year"
Mc Osten
2006-09-05 13:43:01 UTC
Permalink
Post by Claudio
i programmatori in genere sono individui metodici, precisi, puntigliosi, ma
totalmente ignoranti del bello e incapaci di porsi dal lato dell'utente.
Diciamo che è una tendenza fortissima. O anche semplicemente le gui sono
ben più noiose di scrivere il codice applicativo.. e spesso sono buttate
su più che altro per "usare il codice applicativo".
--
blog: http://www.akropolix.net/rik0/blogs | Uccidete i filosofi,
site: http://www.akropolix.net/rik0/ | tenetevi riso e
forum: http://www.akropolix.net/forum/ | bacchette per voi.
Claudio
2006-09-05 13:56:56 UTC
Permalink
Post by Mc Osten
O anche semplicemente le gui sono
ben più noiose di scrivere il codice applicativo..
la tua risposta denota una prospettiva "da programmatore" :P

GUI e' creativita', fantasia, usabilita'... :)

ripeto: tra gli sviluppatori mac os x ci sono anche molti
grafico-programmatori, una figura intermedia come il bardo nei GDR
--
Non si fo credito
Mc Osten
2006-09-05 17:03:51 UTC
Permalink
Post by Claudio
la tua risposta denota una prospettiva "da programmatore" :P
No: spiego quale sia il problema.
Post by Claudio
GUI e' creativita', fantasia, usabilita'... :)
Creatività direi meglio di no: gui troppo creative potrebbero portare a
problemi. Usabilità *tanta*.
Ma soprattutto pensare a chi dovrà andare in mano il prodotto. Non tutte
le GUI vanno bene per tutti.

Non è un caso che le interfacce (grafiche o meno) dei vari tool diretti
ai programmatori sono tendenzialmente eccellenti. I programmatori
conoscendo se stessi, sapevano cosa volere da quel tool. Il problema è
capire cosa si aspetta l'utente.

Non sono stati pochi gli sviluppatori che si sono sentiti dire che la
nuova applicazione a finestre che doveva sostituire la vecchia
applicazione DOS dovesse comportarsi in modo modale (o meglio, questo
concetto, tradotto nel lessico dei programmatori, si esprime in questo
modo).

Semplicemente gli utenti erano troppo abituati in questo modo e queste
erano le loro richieste. Software di nicchia, ovviamente.
Post by Claudio
ripeto: tra gli sviluppatori mac os x ci sono anche molti
grafico-programmatori, una figura intermedia come il bardo nei GDR
O forse InterfaceBuilder da una bella mano.
--
blog: http://www.akropolix.net/rik0/blogs | Uccidete i filosofi,
site: http://www.akropolix.net/rik0/ | tenetevi riso e
forum: http://www.akropolix.net/forum/ | bacchette per voi.
Claudio
2006-09-05 17:40:15 UTC
Permalink
Post by Mc Osten
Usabilità *tanta*.
Usabilita', coerenza, coerenza e ancora coerenza.
Post by Mc Osten
Non è un caso che le interfacce (grafiche o meno) dei vari tool diretti
ai programmatori sono tendenzialmente eccellenti. I programmatori
conoscendo se stessi, sapevano cosa volere da quel tool. Il problema è
capire cosa si aspetta l'utente.
Non sono stati pochi gli sviluppatori che si sono sentiti dire che la
nuova applicazione a finestre che doveva sostituire la vecchia
applicazione DOS dovesse comportarsi in modo modale (o meglio, questo
concetto, tradotto nel lessico dei programmatori, si esprime in questo
modo).
mi ronzano ancora le orecchie per il continuo refrain su ICLJ "come
faccio a impedire all'utente di premere il tasto indietro del
browser/aprire una finestra a tutto schermo/impedire che l'utente chiuda
la finestra/etc." dovute alla trasformazione forzata a pie' pari di
applicativi gestionali in web application fatta da programmatori vb
diretti da gente che ha lavorato con cobol e pl/II.

per questo consigliavo a malcom/daniele nell'altro thread, se vuole
cominciare da zero con il web, perlomeno parta da un framework pulito
MVC come rails (o simili) ed eviti accrocchi nati per semplificare lo
sviluppo web a programmatori di altra estrazione (java, vb/c# etc.)

ma stiamo uscendo dal seminato! :)
Post by Mc Osten
O forse InterfaceBuilder da una bella mano.
interface builder da' una bella mano, ma non basta. Non e' un vero e
proprio designer (speriamo nella prossima versione!)... i componenti
personalizzati li devi creare sempre programmaticamente.

Tantissimo invece le fanno le applicazioni "della casa" che tutti subito
prendono a modello e imitano attingendone a piene mani dalle risorse
--
Non si fo credito
EmJey
2006-09-05 13:10:00 UTC
Permalink
Post by Mc Osten
Ma è buffo criticare una metodologia di sviluppo sulla base di un
pacchetto che non la adotta appieno.
StraQuoto!

EmJey
--
Non prendere la vita troppo sul serio... non ne uscirai mai vivo
http://www.joram.it/servizi/consulente.htm
Giuseppe Gigante
2006-09-05 08:00:54 UTC
Permalink
Post by Mc Osten
Dipende come la vedi.
C'è troppa indulgenza, appunto. Io ragiono purtroppo con i numeri, e se
non sono produttivi, il programma lo casso.
Post by Mc Osten
Si "accetta" non saprei. Tutte le statistiche indicano che il prodotto
open source "standard" ha molti meno bachi per linee di codice
dell'equivalente proprietario.
Per questo ed il resto il venerandi ti ha risposto.
--
"Those who try to lead the people
can only do so by following the mob"
Oscar Wilde
http://www.cieloprovvisorio.net
Mc Osten
2006-09-05 08:37:15 UTC
Permalink
Post by Giuseppe Gigante
C'è troppa indulgenza, appunto. Io ragiono purtroppo con i numeri, e se
non sono produttivi, il programma lo casso.
Ovvio. Ma questo è del tutto naturale, specie se c'è alternativa.
Post by Giuseppe Gigante
Per questo ed il resto il venerandi ti ha risposto.
Il solo fatto che lo abbia fatto, non significa che il discorso abbia
qualche fondamento.

A me è crashato iTunes. MacOS X è un sistema operativo di merda.
--
blog: http://www.akropolix.net/rik0/blogs | Uccidete i filosofi,
site: http://www.akropolix.net/rik0/ | tenetevi riso e
forum: http://www.akropolix.net/forum/ | bacchette per voi.
Giuseppe Gigante
2006-09-05 13:17:25 UTC
Permalink
Post by Mc Osten
Ovvio. Ma questo è del tutto naturale, specie se c'è alternativa.
Certamente. Il problema e che Neo office è sulle braccia di cinque prodi
contro il mondo, e questo crea squilibri nel codice.
Post by Mc Osten
A me è crashato iTunes. MacOS X è un sistema operativo di merda.
Ma dai, è chiaro che era un'invettiva rumorosa. Se non ci fosse stato
Open BSD, avremmo forse Darwin a questi livelli? No.

Ma se facciamdo dell'andazzo "non ti preoccupare è open source" con
software che regrediscono la regola, saranno dolori.
--
"Those who try to lead the people
can only do so by following the mob"
Oscar Wilde
http://www.cieloprovvisorio.net
Mc Osten
2006-09-05 13:43:01 UTC
Permalink
Post by Giuseppe Gigante
Certamente. Il problema e che Neo office è sulle braccia di cinque prodi
contro il mondo, e questo crea squilibri nel codice.
Pare che il problema sia nell'originale, a quanto ho letto.
Post by Giuseppe Gigante
Ma dai, è chiaro che era un'invettiva rumorosa.
Credo che in un luogo pubblico ad invettiva rumorosa sia bene rispondere
altrettanto seccamente. Specie in quanto i tempi in cui "È gratis? Ma
allora non vale niente se lo regalano!" non sono affatto lontani.
Post by Giuseppe Gigante
Ma se facciamdo dell'andazzo "non ti preoccupare è open source" con
software che regrediscono la regola, saranno dolori.
Ma mica ho mai detto che non bisogna criticare: basta criticare chi ha
colpa!
--
blog: http://www.akropolix.net/rik0/blogs | Uccidete i filosofi,
site: http://www.akropolix.net/rik0/ | tenetevi riso e
forum: http://www.akropolix.net/forum/ | bacchette per voi.
Giuseppe Gigante
2006-09-05 14:14:18 UTC
Permalink
Post by Mc Osten
Pare che il problema sia nell'originale, a quanto ho letto.
Ti racconto cosa successe 6 anni fa in una software house in quel di
senigallia: comprarono un gestionale da terzi, codice e tutto, si resero
conto che il codice era buggato in molte parti e lo riscrissero.

Cosa che su Neo Office è francamente impossibile, e non per colpa degli
autori della suite.

E poi sai che esistono applicazioni Open Source commerciali.
Post by Mc Osten
altrettanto seccamente. Specie in quanto i tempi in cui "È gratis? Ma
allora non vale niente se lo regalano!" non sono affatto lontani.
Ma capisco anche te. Però io ho paura nel "glielo diamo gratis e open
source? Ti dà un problema? Scriviti la correzione perchè io devo andare
a giocare a calcetto" come approccio medio.
Post by Mc Osten
Ma mica ho mai detto che non bisogna criticare: basta criticare chi ha
colpa!
Certo...
--
"Those who try to lead the people
can only do so by following the mob"
Oscar Wilde
http://www.cieloprovvisorio.net
Mc Osten
2006-09-05 17:03:52 UTC
Permalink
Post by Giuseppe Gigante
Cosa che su Neo Office è francamente impossibile, e non per colpa degli
autori della suite.
Si ma il problema resta nel codice di comune a OO e NO.
Post by Giuseppe Gigante
E poi sai che esistono applicazioni Open Source commerciali.
Ma cosa centra?
Post by Giuseppe Gigante
Ma capisco anche te. Però io ho paura nel "glielo diamo gratis e open
source? Ti dà un problema? Scriviti la correzione perchè io devo andare
a giocare a calcetto" come approccio medio.
E pensi che i programamtori shareware in questo siano diversi? Ovvero
non "scriviti te la correzzione" (che può diventare "trova qualcuno che
lo faccia"), ma "lo farò quando ho tempo". Che è peggio.

Idem le case commerciali. Guarda ogni quanto ci sono aggiornamenti e
quanto restano aperti certi bachi.
--
blog: http://www.akropolix.net/rik0/blogs | Uccidete i filosofi,
site: http://www.akropolix.net/rik0/ | tenetevi riso e
forum: http://www.akropolix.net/forum/ | bacchette per voi.
dolom
2006-09-05 11:47:32 UTC
Permalink
Post by Giuseppe Gigante
Sfatatiamo quest'aura di mististico ed indulgenza sull'Open Source: è un
software come mille altri, e se non consente di essere produttivo, può
essere cestinato e criticato come è giusto che sia.
Bravo.

Chiunque di noi si sentirebbe molto frustrato dovendo sopportare le
disfunzioni segnalate in questo post quindi, come sempre, prima di
seminare sentenze ignoranti e piene di luoghi comuni sarebbe bene che
le persone riflettessero...

Nel caso del software in questione, poi, non mi sembra ci siano molte
alternative in giro (suite office complete - quindi con DB e fogli di
calcolo) il che non può che far aumentare la sua frustrazione.

Sebbene alcuni sviluppatori attivi in progetti open source facciano un
lavoro egregio di supporto degli utenti, non ritengo che in generale
quest'ultimo faccia parte delle priorità di questa metodologia di
sviluppo tant'è che spesso attività commerciali sorgono proprio per
dare agli utenti servizi e supporto nell'utilizzo dei prodotti
sviluppati in quel modo.

Il supporto, viceversa, è una attività fondamentale in qualunque
azienda commerciale che vede la sua ragione di essere nel vendere i
prodotti (e quindi mantenere e espandere la clientela) e non solo nello
svilupparli.

Insomma se OO fosse commerciale, magari saremmo tutti molto più poveri
e avremmo un prodotto globalmente peggiore ma probabilmente il
produttore non si sarebbe mai preso il rischio (commerciale) di
rilasciare una nuova versione con tanti problemi di regressione.
EmJey
2006-09-05 12:04:41 UTC
Permalink
Post by dolom
Insomma se OO fosse commerciale, magari saremmo tutti molto più poveri
e avremmo un prodotto globalmente peggiore ma probabilmente il
produttore non si sarebbe mai preso il rischio (commerciale) di
rilasciare una nuova versione con tanti problemi di regressione.
Vallo a dire a chi ha comprato Photoshop Elements 2 e si e' visto
piallate tutte le preferenze (se non l'utente completo) sia su win che
su mac.
Su, dai, non diciamo castronerie.

EmJey
--
Non prendere la vita troppo sul serio... non ne uscirai mai vivo
http://www.joram.it/servizi/consulente.htm
EmJey
2006-09-05 07:07:19 UTC
Permalink
Post by Giuseppe Gigante
Sfatatiamo quest'aura di mististico ed indulgenza sull'Open Source: è un
software come mille altri, e se non consente di essere produttivo, può
essere cestinato e criticato come è giusto che sia.
Ed anche questo fa capire quanto tu sia ferrato sull'argomento in
discussione: l'Open Source NON e' "un software", e' un MODELLO DI
SVILUPPO (che vale tanto per il software quanto per la documentazione o
per le opere di ingegno in generale)

EmJey
--
Non prendere la vita troppo sul serio... non ne uscirai mai vivo
http://www.joram.it/servizi/consulente.htm
dolom
2006-09-05 14:27:43 UTC
Permalink
Post by EmJey
Ed anche questo fa capire quanto tu sia ferrato sull'argomento in
discussione: l'Open Source NON e' "un software", e' un MODELLO DI
SVILUPPO (che vale tanto per il software quanto per la documentazione o
per le opere di ingegno in generale)
...e il tuo è "cherry picking": ti attacchi ad un articolo digitato
per errore da GG, omettendo il contesto dell'intero suo post.

Anche l'esempio che hai portato al mio post precedente non mi sembra
molto calzante: piallare le preferenze è spiacevole ma non grave
quanto le deficienze riportate nel post che ha originato questo thread.

Ma il punto non è questo; la mia opinione (discutibile quanto vuoi) è
che l'open source è un modello di sviluppo del software e quindi di
per sé non ha nulla a che vedere con il supporto degli utenti
(ragionando all'estremo gli sviluppatori potrebbero anche ignorarli
completamente) mentre una soluzione commerciale non può prescindere
dalla loro soddisfazione (e quindi mediamente è costretta a prestarvi
maggiore attenzione).

Se invece consideri l'open source una "filosofia", allora il discorso
potrebbe essere diverso...
Mc Osten
2006-09-05 17:03:54 UTC
Permalink
Post by dolom
Ma il punto non è questo; la mia opinione (discutibile quanto vuoi) è
che l'open source è un modello di sviluppo del software e quindi di
per sé non ha nulla a che vedere con il supporto degli utenti
(ragionando all'estremo gli sviluppatori potrebbero anche ignorarli
completamente) mentre una soluzione commerciale non può prescindere
dalla loro soddisfazione (e quindi mediamente è costretta a prestarvi
maggiore attenzione).
Idea fallatissima. Open Source non è in contrasto con "commerciale".
Open Source è in contrasto con proprietario. Quanto segue è un non-senso
scaturito da una premessa errata.
--
blog: http://www.akropolix.net/rik0/blogs | Uccidete i filosofi,
site: http://www.akropolix.net/rik0/ | tenetevi riso e
forum: http://www.akropolix.net/forum/ | bacchette per voi.
dolom
2006-09-05 22:17:03 UTC
Permalink
Post by Mc Osten
Post by dolom
Ma il punto non è questo; la mia opinione (discutibile quanto vuoi) è
che l'open source è un modello di sviluppo del software e quindi di
per sé non ha nulla a che vedere con il supporto degli utenti
(ragionando all'estremo gli sviluppatori potrebbero anche ignorarli
completamente) mentre una soluzione commerciale non può prescindere
dalla loro soddisfazione (e quindi mediamente è costretta a prestarvi
maggiore attenzione).
Idea fallatissima. Open Source non è in contrasto con "commerciale".
Open Source è in contrasto con proprietario. Quanto segue è un non-senso
scaturito da una premessa errata.
Uhhmm... mi sono meritato addirittura un superlativo!

Forse non ti capisco bene o forse mi sono spiegato male, ma quanto dici
è in linea con quello che penso.

Un prodotto commerciale, a prescindere dalle modalità di sviluppo (che
potrebbero anche essere open), è parte di un'attività che vede nella
soddisfazione dei clienti la ragione stessa della sua esistenza
(clienti scontenti diminuiscono le vendite).

La soddisfazione dei clienti invece non è necessariamente una
priorità per gli sviluppatori di un prodotto Open Source che non abbia
un'attività commerciale che se ne occupi (e penso che per la maggior
parte sia così).

Ma non scaldatevi per le mie parole... è solo una teoria che
fortunatamente trova controesempi in progetti Open Source che creano
comunque prodotti di qualità molto elevata (spesso però più
orientati ai sever - per es. apache o mysql - che non agli utenti
finali - c'è un altro post che commenta su questo punto).
EmJey
2006-09-05 22:27:14 UTC
Permalink
Post by dolom
Un prodotto commerciale, a prescindere dalle modalità di sviluppo (che
potrebbero anche essere open), è parte di un'attività che vede nella
soddisfazione dei clienti la ragione stessa della sua esistenza
(clienti scontenti diminuiscono le vendite).
La soddisfazione dei clienti invece non è necessariamente una
priorità per gli sviluppatori di un prodotto Open Source che non abbia
un'attività commerciale che se ne occupi (e penso che per la maggior
parte sia così).
Il che cmq e' un ragionamento che non c'entra una fava visto che
OpenOffice.org e' il progetto FLOSS di StarOffice della SUN (che e'
commerciale, a pagamento e con supporto)

EmJey
--
Non prendere la vita troppo sul serio... non ne uscirai mai vivo
http://www.joram.it/servizi/consulente.htm
proteus anguinis
2006-09-05 22:33:43 UTC
Permalink
Post by EmJey
Il che cmq e' un ragionamento che non c'entra una fava visto che
OpenOffice.org e' il progetto FLOSS di StarOffice della SUN (che e'
commerciale, a pagamento e con supporto)
ma staroffice non ha un motore di database differente da openoffice?
--
questa non e' una tag
dolom
2006-09-06 08:12:29 UTC
Permalink
Post by EmJey
Il che cmq e' un ragionamento che non c'entra una fava visto che
..."idea fallatissima"... "non c'entra una fava"... viene da pensare
che se vi avessi chiesto di far la doccia con vostra sorella m'avreste
dato una testata.
Mc Osten
2006-09-06 09:44:27 UTC
Permalink
Post by dolom
..."idea fallatissima"... "non c'entra una fava"... viene da pensare
che se vi avessi chiesto di far la doccia con vostra sorella m'avreste
dato una testata.
Permalosetto? Se non vuoi che la gente ti contraddica, abbi l'accortezza
di non parlare di cose su cui evidentemente non hai la minima
compentenza.
--
blog: http://www.akropolix.net/rik0/blogs | Uccidete i filosofi,
site: http://www.akropolix.net/rik0/ | tenetevi riso e
forum: http://www.akropolix.net/forum/ | bacchette per voi.
Mc Osten
2006-09-06 09:34:46 UTC
Permalink
Post by dolom
Uhhmm... mi sono meritato addirittura un superlativo!
Decisamente.
Post by dolom
Forse non ti capisco bene o forse mi sono spiegato male, ma quanto dici
è in linea con quello che penso.
Un prodotto commerciale, a prescindere dalle modalità di sviluppo (che
potrebbero anche essere open), è parte di un'attività che vede nella
soddisfazione dei clienti la ragione stessa della sua esistenza
(clienti scontenti diminuiscono le vendite).
Ma tu non hai detto questo. Ad ogni buon conto poi sui prodotti
proprietari entrano gli standard de facto, la retrocompatibilità, i
costi di migrazone. Quindi alla fine anche questo non è vero, non per
tutto il mondo commerciale.
Post by dolom
La soddisfazione dei clienti invece non è necessariamente una
priorità per gli sviluppatori di un prodotto Open Source che non abbia
un'attività commerciale che se ne occupi (e penso che per la maggior
parte sia così).
Scrivere il miglior programma possibile però si, è comunque una
priorità. E io penso che tendere al meglio sia più efficace che "cercare
di vendere più copie", eventualmente spacciando eyecandy per novità
sostanziali, cercando di fare passare gli aggiornamenti minori e i bug
fix per veri e propri upgrade da pagare salatamente (solo per vedere
fixato qualche bug).

Tutto questo nel mondo open non c'è: se uno acquista il supporto, lo
acquista a tempo, i bug fix sono suoi di diritto.
Post by dolom
Ma non scaldatevi per le mie parole... è solo una teoria che
fortunatamente trova controesempi in progetti Open Source che creano
comunque prodotti di qualità molto elevata (spesso però più
orientati ai sever - per es. apache o mysql - che non agli utenti
finali - c'è un altro post che commenta su questo punto).
Nessuno si scalda. Se dici cose che non stanno ne in cielo ne in terra,
mi limito a fartelo notare. Se da come parli sembra che non hai ben
presente le parti in gioco, come sopra.
--
blog: http://www.akropolix.net/rik0/blogs | Uccidete i filosofi,
site: http://www.akropolix.net/rik0/ | tenetevi riso e
forum: http://www.akropolix.net/forum/ | bacchette per voi.
EmJey
2006-09-05 22:25:18 UTC
Permalink
Post by dolom
Anche l'esempio che hai portato al mio post precedente non mi sembra
molto calzante: piallare le preferenze è spiacevole ma non grave
Piccola precisazione: Photoshop Elements non piallava le SUE preferenze,
piallava TUTTE le preferenze se non, piu' spesso, ntuser.dat (ossia
tutto l'utente, in pratica, sui sistemi windows)
Per il resto, riko ti ha ben risposto.

EmJey
--
Non prendere la vita troppo sul serio... non ne uscirai mai vivo
http://www.joram.it/servizi/consulente.htm
Continua a leggere su narkive:
Loading...